Cinema

25 novembre 2009 | 14:22

CINEMA: DA DOMANI AL VIA A ROMA FESTIVAL DEDICATO ALLE PERIFERIE

CINEMA: DA DOMANI AL VIA A ROMA FESTIVAL DEDICATO ALLE PERIFERIE

ROMA (ITALPRESS) – Prende il via domani, al Nuovo Cinema Aquila a Roma, la III edizione del “Visioni Fuori Raccordo Film Festival”, dedicato alle periferie. Ad aprire la prima giornata, alle 15, la retrospettiva pomeridiana dal titolo Una casa tutta per se’. Le donne, la lotta per la casa e altre conquiste, con la proiezione del film L’Onorevole Angelina di Luigi Zampa. Pensata in omaggio alle donne e alle loro battaglie per il diritto alla casa e altri benefici, la retrospettiva vuole offrire uno sguardo inedito oltre che sulla questione abitativa, anche sul ruolo che le donne e le classi popolari hanno ricoperto durante gli ultimi cinquant’anni nell’evoluzione dei processi di emancipazione femminile.
A partire dalle 17.30 saranno proiettati sei dei 25 film in concorso divisi nelle due sezioni Periferie Romane e Periferie Italiane. Ad aprire la sezione il film Cani morti di Gigi Giustiniani, che racconta la storia di tre senzatetto della periferia milanese; lo seguiranno Io parlo! di Marco Gianfreda; In terra straniera di Claudio Di Mambro, Luca Mandrile e Umberto Migliaccio; H5N1 di Roberto De Feo; L’ora d’amore di Andrea Appetito e Christian Carmosino, documentario quest’ultimo che esplora a fondo la drammatica condizione dei detenuti del carcere di Rebibbia, lontani dalle loro famiglie e dai loro affetti piu’ cari. Chiude la sezione il breve documentario di Ricky Farina e Pietro Menditto Vietato Respirare che pone l’attenzione sull’emergenza rifiuti in Campania.
(ITALPRESS) – (SEGUE).

CINEMA: DA DOMANI AL VIA A ROMA FESTIVAL DEDICATO ALLE PERIFERIE-2-

Ospiti, in chiusura di serata, per la Sezione Speciale Fuori Concorso Riccardo Cremona e Vincenzo De Cecco, autori del documentario Miss Little China, un viaggio lungo la nostra penisola seguendo le tracce di alcune famiglie di immigrati cinesi per raccontare, uscendo dai luoghi comuni, la loro vita, i loro sacrifici e le loro speranze. Sara’ presente in sala insieme agli autori anche il giornalista Riccardo Stagliano’ coautore del soggetto del documentario e del libro omonimo edito da Chiare Lettere.
Il Festival e’ ideato e prodotto dal Circolo Gianni Rodari onlus con la collaborazione dell’Associazione LABnovecento, ed e’ realizzato con il contributo della Regione Lazio – Assessorato alla Cultura, Spettacolo e Sport e il patrocinio del Municipio 6 del Comune di Roma. Direzione Luca Ricciardi, Coordinamento Artistico Giacomo Ravesi.