Pubblicità , Televisione

30 novembre 2009 | 10:59

Mediaset: Adreani; pubblicita’ cresce, ottimisti su 2010 (Sole)

30 Nov 2009 09:30 CEST Mediaset: Adreani; pubblicita’ cresce, ottimisti su 2010 (Sole)

ROMA (MF-DJ)–”Dopo un inizio 2009 tra i peggiori degli ultimi 40 anni il ritorno della domanda di pubblicita’ si e’ manifestato gradualmente. E sul finire dell’anno l’afflusso di investimenti si e’ fatto sostenuto”. E’ quanto afferma, in un’intervista al Sole 24 Ore, l’a.d. di Mediaset, Giuliano Adreani, spiegando che “non abbiamo ancora i dati definitivi” sull’intero anno “ma il calo, con certezza, sara’ a una sola cifra. Molto meglio del mercato pubblicitario in generale che dovrebbe registrare un -18/-20%, seppure in miglioramento rispetto alla prima parte dell’anno”. Durante la crisi, prosegue l’a.d. di Mediaset, “la tv ha sofferto meno rispetto ad altri mezzi. In piu’ registriamo uno spostamento di investimenti dai periodici alla tv, soprattutto per i prodotti di bellezza”.

Adreani conferma “l’obiettivo del 2010″ per il break even di Mediaset Premium, “ma il digitale terrestre e’ solo una delle scelte strategiche operate e di cui siamo convintissimi. Abbiamo puntato con decisione anche sui contenuti: dalla partecipazione in Endemol, all’acquisizione di Medusa Film e Taodue, agli accordi esclusivi con Universal e Warner”.

“Per Mediaset siamo ottimisti sia per la tv generalista sia per Premium – prosegue Adreani parlando delle previsioni per il 2010 – buone notizie anche per Telecinco: dall’anno prossimo la tv pubblica spagnola non avra’ piu’ pubblicita’ e questo ci dovrebbe avvantaggiare”. Quanto all’annunciato bond da 300 mln, il manager spiega che “abbiamo deciso di attendere. Certo, se fossero necessarie risorse per lo sviluppo in Italia o all’estero potremo riprendere in esame l’ipotesi”. red/rov

(END) Dow Jones Newswires

November 30, 2009 03:30 ET (08:30 GMT)

Copyright (c) 2009 MF-Dow Jones News Srl.