TELECOM: ASATI, DA INCONTRO CON SCAJOLA NUOVO RUOLO SOCI TELCO

TELECOM: ASATI, DA INCONTRO CON SCAJOLA NUOVO RUOLO SOCI TELCO
(AGI) – Roma, 25 gen. – Dall’incontro fra il ministro Scajola e i vertici di Telecom devono uscire parole chiare: sugli indirizzi strategici della societa’ e sul ruolo degli investitori italiani presenti in Telco. E’ quanto sostiene Franco Lombardi, presidente di Asati, l’associazione dei piccoli azionisti di Telecom. “Al di la’ della rincorsa tra indiscrezioni e smentite, appare evidente come le varie ipotesi sui futuri assetti di Telecom Italia e Telco, hanno un fattore comune: penalizzare le minorities e favorire la volata finale a Telefonica”. E poiche’ con il solo utilizzo di operazione finanziarie, “anche il livello degli investimenti in Italia, i livelli degli organici, le risorse per la ricerca oltre l’indotto manifatturiero verrebbero pesantemente penalizzati”, bene fa “il Ministro per lo Sviluppo Economico, Claudio Scajola a incontrare la prossima settimana i vertici di T.I. per mettere fine a questa ridda di voci e parlare di indirizzi strategici. Che senso ha – conclude Lombardi – avere nel capitale della Telecom Italia i piu’ importanti azionisti finanziari italiani che pero’ lasciano la piu’ importante partecipazione industriale da loro posseduta in uno stato di perenne sottocapitalizzazione? Chi prendera’ la responsabilita’ di assicurare gli investimenti in alta tecnologia in Italia?”. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci