Tv: Romani, da Ue in arrivo lettera di avvio procedura

27 Jan 2010 13:31 CEST Tv: Romani, da Ue in arrivo lettera di avvio procedura

ROMA (MF-DJ)–Con riferimento alle notizie apparse circa l’apertura di una procedura di infrazione contro l’Italia per la mancata “notifica” del decreto legislativo di recepimento della direttiva Tv servizi e media, gli uffici del viceministro con delega alle comunicazioni, Paolo Romani, precisano che, “da notizie assunte a Bruxelles sembrerebbe che la Commissione stia per trasmettere a diversi Stati membri, che non hanno recepito la direttiva entro il termine del 19/12/09, una lettera di avvio di procedura”.

“Si tratta – si legge un una nota – di un atto rituale automatico che riguarda 23 stati su 27 (fra cui Germania, Spagna, Francia, Svezia, Portogallo), esclusivamente per il mancato recepimento entro il termine (e non per i contenuti del decreto), che dovrebbe portare all’immediata chiusura della procedura aperta nel momento in cui il decreto legislativo verra’ trasmesso alla Commissione.

Dal Ministero viene infine fatto presente che lo schema di decreto e’ attualmente all’esame delle Commissioni parlamentari e che, dopo il termine del 4 febbraio per l’emanazione del parere di competenza, il testo definito sara’ approvato in un successivo e prossimo Consiglio dei Ministri. com/pev

(END) Dow Jones Newswires

January 27, 2010 07:31 ET (12:31 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi