Televisione

27 gennaio 2010 | 18:09

Rai/ Zavoli: su pubblicazione compensi faccia da bussola

Rai/ Zavoli: su pubblicazione compensi faccia da bussola
Propongo incontro con vertici e responsabili intrattenimento

Roma, 27 gen. (Apcom) – La Rai svolga un ruolo di “bussola civile” e incoraggi la pubblicazione dei compensi. Lo dice il Presidente della Commissione di Vigilanza, Sergio Zavoli,a proposito della proposta di risoluzione in materia di disciplina dei compensi dei conduttori e degli ospiti delle trasmissioni Rai sulla quale la Commissione ha aperto oggi la discussione.

“La questione televisiva è oggi importante almeno quanto l’economia, e la Rai è al centro di questa nuova funzione. Non rinunci, cioè, a essere una bussola civile che ‘incoraggi il coraggio’”. Zavoli ha quindi fatto una proposta, “indire un incontro della Commissione bicamerale con i vertici della Rai e i responsabili dell’intrattenimento, per affrontare uno dei problemi più delicati: la gestione del ‘servizio pubblico’ riferito al suo dovere di garantire la qualità , oltre che con l’informazione, con i programmi di intrattenimento; se necessario regolamentando, di comune intesa, criteri e costi su cui fondare un nuovo rapporto fiduciario con l’opinione pubblica.Si eliminerebbe, così, una sterile querelle tra gli indirizzi della Commissione e l’autonomia gestionale della Rai”.

“La Rai – ha concluso Zavoli – ha i mezzi non solo per fare autocritica, ma soprattutto per ridisegnare se stessa sul ruolo nuovo di un così potente strumento comunicativo. La sua missione è sintonizzarsi, quanto più è possibile, con il Paese”.