Tlc: Agcom a Antitrust, noi competenti su tv e telefoni (Riformista)

29 Jan 2010 10:02 CEST Tlc: Agcom a Antitrust, noi competenti su tv e telefoni (Riformista)

ROMA (MF-DJ)–“E’ da un po’ di tempo che l’Antitrust rivendica di avere una forte voce in capitolo sulla regolamentazione della partita televisiva e telefonica. Non e’ cosi’, salvo per la repressione dell’abuso delle posizioni dominanti, per le concentrazioni e la tutela dei consumatori. Per il resto la nostra missione discende sia dal diritto comunitario che dal diritto interno, il quale investe l’Agcom del ruolo guardiano del pluralismo”. E’ quanto afferma, in un’intervista al Riformista, il commissario dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni Stefano Mannoni, parlando di “una serrata competizione” tra Authority.

Quanto alle indiscrezioni su una possibile fusione Telecom-Telefonica, Mannoni esprime un'”opinione personale: la creazione di un grande gruppo continentale europeo, in cui ci sia una presenza significativa italiana naturalmente con garanzie proporzionate per quanto riguarda gli investimenti e la salvaguardia del patrimonio aziendale, non puo’ che essere vista positivamente”. red/rov

(END) Dow Jones Newswires

January 29, 2010 04:02 ET (09:02 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci