TV: DI PIETRO, DECRETO E’ MANGANELLO GOVERNO SU SKY E INTERNET

TV: DI PIETRO, DECRETO E’ MANGANELLO GOVERNO SU SKY E INTERNET
(AGI) – Roma, 29 gen. – Antonio Di Pietro ha criticato il decreto tv del viceministro Paolo Romani all’esame del parlamento. “Il provvedimento e’ sostanzialmente un attacco del governo nei confronti di Sky e della Rete per ostacolare la concorrenza a Mediaset”, ha commentato il leader dell’Idv nel suo blog, “infatti, tra le righe del decreto, si consuma anche l’assalto alla Rete”. In Italia, ha sottolineato, “gli strumenti per punire le violazioni ci sono gia’, questo decreto vuole bypassare la magistratura e la polizia postale per poter utilizzare certe norme a proprio uso e consumo” e “il decreto Romani rischia di diventare il manganello del governo contro la Rete, oltre che l’ultimo di una lunga serie di colpi bassi a Sky”. Per Di Pietro, Silvio Berlusconi prima di disporre di un decreto del genere deve “scegliere se vuole fare il presidente del Consiglio o il padrone di Mediaset. E’ indecente, infatti, che Berlusconi utilizzi le leggi dello Stato per contravvenire alle regole del libero mercato e avvantaggiare le sue aziende”. (AGI) Com/Sab

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari