INTERNET: AMAZON CEDE A MACMILLAN SUI PREZZI E-BOOK

INTERNET: AMAZON CEDE A MACMILLAN SUI PREZZI E-BOOK

(ANSA) – ROMA, 1 FEB – Se la sfida sugli e-book fra Apple e

Amazon è appena cominciata, si è invece concluso per ora un

importate braccio di ferro tra la società  di Seattle e la

Macmillan, casa editrice che l’ha spuntata nell’intento di

alzare i prezzi dei libri elettronici venduti sul Kindle di

Amazon.

E’ la stessa Amazon che annuncia sul sito web dedicato agli

utenti di Kindle la propria resa davanti alla disputa sui prezzi

con Macmillan, “uno dei sei maggiori editori” per la

piattaforma, sottolinea.

La società  di Seattle spiega che la Macmillan ha comunicato

di voler far pagare fra i 12,99 e i 14,99 dollari le versioni e-

book dei suoi bestseller e delle sue novità , per la maggior

parte dei quali il prezzo è ora di 9,99 dollari, una decisione

annunciata “indipendentemente dall’opinione di Amazon”. Per

esprimere il “forte disaccordo” sulla nuova politica di prezzi

dell’editore, Amazon ha anche temporaneamente rimosso dal

proprio sito tutti i titoli pubblicati dalla Macmillan.

Ma “alla fine – prosegue Amazon – dovremo capitolare e

accettare i termini di Macmillan perché ha il monopolio su

alcuni titoli e vogliamo offrirveli anche a prezzi che riteniamo

immotivatamente alti per degli e-book”.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti