TV: OK CON MODIFICHE DA COMM.LAVORI PUBBLICI SENATO A DL ROMANI

TV: OK CON MODIFICHE DA COMM.LAVORI PUBBLICI SENATO A DL ROMANI

(ASCA) – Roma, 4 feb – Parere favorevole, sia pure con osservazioni, allo schema di decreto legislativo Romani, attuativo della direttiva europea sulle tv e su internet. E’ quanto ha espresso la commissione Lavori pubblici del Senato, che ha articolato in tre punti il suo lavoro. Per quanto concerne le quote di produzione nazionale e’ stata ”ripristinare la situazione ex ante” ha spiegato il relatore del provvedimento, Alessio Butti (Pdl); per internet ”abbiamo chiarito che non esiste alcuna censura preventiva: blog, giornali on line, motori di ricerca restano liberi e la responsabilita’ editoriale non ricade sui provider che ospitano contenuti altrui”. Sul tema infine del Lcn (local channel numering), l’assegnazione fissa dei canali sul digitale terrestre, ”e’ l’Authority a stabilire i criteri sui numeri e su questo e’ in corso un’indagine. Il ministero assegnera’ i numeri sul telecomando e potra’ revocare la licenza a trasmettere anche per due anni se le emittenti non rispetteranno le indicazioni”. Butti ha quindi tenuto a sottolineare il ”clima di lavoro in commissione molto positivo e di collaborazione con il centrosinistra e la grande disponibilita’ del viceministro Romani, che ringrazio”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi