TELECOM: CASERO, C’E’ GOLDEN SHARE; SCATTA DOPO DECISIONI AZIENDE

TELECOM: CASERO, C’E’ GOLDEN SHARE; SCATTA DOPO DECISIONI AZIENDE

(AGI) – Roma, 4 feb. – Nello statuto di Telecom c’e’ la golden share, ma il governo potra’ eventualmente ricorrervi solo dopo decisioni aziendali. A chiarirlo e’ stato il sottosegretario all’Economia Luigi Casero, rispondendo al question time alla Camera a una domanda di Paolo Gentiloni sull’ipotesi di fusione fra Telecom e Telefonica. Al momento, ha spiegato, l’esecutivo “non e’ stato investito da alcuna iniziativa inerente all’operazione di fusione fra Telecom Italia e la compagnia spagnola telefonica. Qualora dovessero verificarsi i presupposti per la concreta realizzazione di tale operazione, dopo le rispettive decisioni delle societa’ coinvolte”, allora “i relativi termini saranno comunicati al governo” come “prevede la procedura”. “Solo in tale casi”, ha sottolineato, “parliamo di supposizioni, il ministero dell’Economia potra’ valutare d’intesa con lo Sviluppo economico se in quale misura esercitare i poteri speciali previsti dalla normativa prevista e recepiti dallo statuto di Telecom stessa”. “Esiste”, ha poi ricordato Casero, un “intendimento europeo di contrasto, ma lo statuto di Telecom contiene pero’ questa serie di elementi. Per cui il potere di golden share esiste”. (AGI) Sab

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi