TELECOM: GENTILONI, BERLUSCONI LIBERISTA A FASI ALTERNE

TELECOM: GENTILONI, BERLUSCONI LIBERISTA A FASI ALTERNE

(ANSA) – ROMA, 4 FEB – “E’ curioso che il presidente

Berlusconi, paladino dell’italianità  del trasporto aereo, si

scopra oggi innamorato del libero mercato in un settore assai

più strategico come la rete di comunicazioni”. Lo dichiara

Paolo Gentiloni, responsabile Comunicazioni del Partito

Democratico.

“Non vorrei che l’amore per il libero mercato nasconda il

solito conflitto di interessi. Dopodiché mi chiedo se sia

questa la linea del ministro Tremonti dal momento che, in

risposta ad un’interpellanza del Pd proprio oggi, il Tesoro ha

fatto sapere che considera la rete un asset strategico per il

futuro dell’Italia e soprattutto che, nonostante la sentenza

della Corte europea del novembre scorso – conclude Gentiloni –

é ancora titolare dei poteri speciali della golden share nei

confronti di Telecom”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi