TELECOM: ANGELETTI, DOPO IMPOVERIMENTO RISCHIA SCOMPARSA

TELECOM: ANGELETTI, DOPO IMPOVERIMENTO RISCHIA SCOMPARSA

(ANSA) – SESTO SAN GIOVANNI (MILANO), 5 FEB – Telecom rischia

“la scomparsa totale” dopo essere stata “impoverita con la

privatizzazione”. Lo afferma il segretario generale della Uil

Luigi Angeletti che ha affrontato l’argomento a margine del

congresso regionale della sua organizzazione in Lombardia.

“Telecom – ha spiegato – è la rappresentazione pessima

delle politiche industriali fatte nel nostro Paese”. Secondo

Angeletti, “le aziende sono dei patrimoni e se chi le acquista

pensa solo a fare soldi e a rivenderle allora si crea un

disastro”. A suo avviso “la privatizzazione ha impoverito

Telecom e non vorremmo ora che ci fosse l’ultimo passaggio,

dall’impoverimento alla scomparsa totale”.

Il gruppo costituisce, secondo il leader sindacale, una

realtà  “importante per il Paese, per la tecnologia e per la

sua sicurezza”. “Telecom – ha concluso – è un grande gruppo e

il suo futuro non può che essere quello di una grande impresa

italiana”.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi