Sky Italia: presenta impegni ad Antitrust in istruttoria ContoTv

05 Feb 2010 16:16 CEST Sky Italia: presenta impegni ad Antitrust in istruttoria ContoTv

ROMA (MF-DJ)–Sky Italia ha presentato una serie di impegni all’Autorita’ Antitrust nell’ambito dell’istruttoria avviata nell’ottobre 2008 su segnalazione di ContoTv.

L’Antitrust sta indagando sulle condizioni imposte da Sky per l’acquisto dei servizi di accesso alla propria piattaforma tecnica. Sky Italia ribadisce la propria convinzione di “aver agito in maniera assolutamente legittima”, ma “per mero spirito collaborativo” propone al Garante “alcuni impegni comportamentali idonei a far venir meno anche il mero rischio degli ipotetici profili anticoncorrenziali” descritti nel provvedimento di avvio dell’istruttoria.
Gli impegni prevedono che Sky dettagli nella propria contabilita’ regolatoria le condizioni economiche di accesso alla piattaforma; l’introduzione di una procedura azienda ad hoc per i negoziati di Sky con i soggetti editori di canali in forma codificata potenzialmente interessati all’accesso alla piattaforma, che preveda precisi obblighi di trasparenza sul diritto di accesso, con un rapporto periodico sull’ottemperanza a tale impegno; la definizione di una procedura certa e rapida per l’avvio della negoziazione dei contratti di accesso.
Sky Italia ritiene che “gli impegni proposti siano idonei a eliminare gli ipotizzati aspetti eventualmente anticoncorrenziali oggetto di istruttoria”.
Per chiudere l’istruttoria Sky si dichiara disponibile a prevedere il dettaglio delle condizioni economiche di accesso e a definire una procedura da seguire nell’avvio delle negoziazioni. Sky ha proposto al Garante anche “obblighi di informativa sul diritto di accesso”.
L’istruttoria dovra’ concludersi entro maggio red/ren carlo.renda@mfdowjones.it

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi