RAI: PATTO PER RILANCIO DEL CENTRO DI PRODUZIONE DI TORINO

RAI: PATTO PER RILANCIO DEL CENTRO DI PRODUZIONE DI TORINO

(ANSA) – TORINO, 8 FEB – Un “patto bipartisan” per la

difesa ed il rilancio del Centro di Produzione Rai di Torino. Lo

proporranno i deputati del Pd Stefano Esposito e Giorgio Merlo a

tutti i parlamentari piemontesi e a tutte le istituzioni locali.

“La presenza Rai a Torino rischia di essere sempre più

debole e sempre meno incisiva nel panorama nazionale del

servizio pubblico radiotelevisivo – dicono Esposito e Merlo –

serve una sterzata decisiva per invertire la rotta e rilanciare

una struttura che resta essenziale per la stessa azienda. Un

solo numero: negli ultimi vent’anni tra Centro di Produzione,

redazione giornalistica e Orchestra Nazionale si è passati da

900 addetti a circa 500, cioé con una riduzione del 45% pur

senza registrare una crisi aziendale”.

Ovvero Esposito e Merlo, segnalano, al di là  di tutto, il

rischio di una “pesante ricaduta occupazionale accompagnato da

una crisi irreversibile della ‘specificita” torinese. Con il

risultato di concentrare nel futuro Centro di produzione di Rho

in coincidenza con Expo Milano 2015 larga parte della stessa

produzione Rai e che segnerebbe, di conseguenza, il sostanziale

svuotamento della struttura torinese”. Attualmente a Torino la

produzione di maggior qualità  e peso riguarda il settore

dedicato ai ragazzi. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi