Apc-Alcatel/ Prima notte in fabbrica per tre operai a Battipaglia I lavoratori sono barricati negli uffici dall’alba di ieri

Apc-Alcatel/ Prima notte in fabbrica per tre operai a Battipaglia I lavoratori sono barricati negli uffici dall’alba di ieri

Napoli, 9 feb. (Apcom) – Prima notte in fabbrica per i tre operai dell’Alcatel Lucent di Battipaglia che, dall’alba di ieri sono barricati all’interno dello stabilimento, minacciando di darsi fuoco con alcune taniche di benzina. Dinanzi ai cancelli del sito produttivo è stato allestito un gazebo nel quale alcuni compagni di lavoro dei tre operai hanno trascorso la notte in segno di solidarietà .

Già  lo scorso mese di settembre, i tre dipendenti con contratto interinale, insieme ad altre due persone, avevano fatto lo stesso tipo di protesta rimanendo asserragliati negli uffici per circa sei giorni.

Alla base della protesta l’intenzione dell’azienda, che produce componenti per telecomunicazioni, di cedere la maggioranza del ramo manifatturiero a una cordata di imprenditori locali abbandonando, di fatto, il settore della ricerca. Una prospettiva non accettata dai lavoratori. Il piano, presentato nuovamente la scorsa settimana, era stato già  bocciato dalle rappresentanze sindacali.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi