RAI/PAR CONDICIO: MELANDRI, IERI ATTO GRAVISSIMO E SENZA PRECEDENTI

RAI/PAR CONDICIO: MELANDRI, IERI ATTO GRAVISSIMO E SENZA PRECEDENTI
(ASCA) – Roma, 10 feb – ”L’approvazione del regolamento per la par condicio avvenuto ieri sera in vigilanza grazie ad un colpo di mano del PdL con il concorso del radicale Beltrandi e’ un atto gravissimo e senza precedenti”. Lo afferma in una notta Giovanna Melandri, del Pd sottolineando che ”impedire ai talk show di condurre un regolare approfondimento politico nelle consuete fasce orarie per tutto il mese che precede le elezioni regionali vuol dire mettere un vero e proprio bavaglio alla televisione pubblica, sterilizzarne il diritto/dovere ad un informazione plurale e condizionarne la sopravvivenza alle necessita’ di una politica antilibertaria e ”di regime””. La Melandri sostiene che ”un simile trattamento non lo merita la RAI, che e’ un’azienda seria in cui lavorano molti professionisti appassionati e competenti, ne’ lo meritano gli italiani, che hanno il diritto ad una informazione libera e plurale”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi