RAI/PAR CONDICIO: FRANCESCHINI, NUOVO ATTACCO A LIBERTA’ INFORMAZIONE

RAI/PAR CONDICIO: FRANCESCHINI, NUOVO ATTACCO A LIBERTA’ INFORMAZIONE

(ASCA) – Roma, 11 feb – Un restringimento del libero confronto dietro al quale spunta pero’ il solito conflitto di interessi: danneggiare la Rai a vantaggio dei concorrenti. Questa la valutazione sulla norma della par condicio con la soppressione delle trasmissioni di approfondimento, da parte di Dario Franceschini, presidente dei deputati del Pd. Franceschini ne ha parlato stamane nel corso di un forum a ‘Repubblica Tv’. Franceschini ha parlato di provvedimentio di una ”gravita’ assoluta”. In questo modo, ha aggiunto, ”si restringono totalmente gli spazi. Si pensa che piu’ il confronto e’ libero, piu’ e’ pericoloso. Una disposizione che vine fatta a maggioranza, in modo prepotente”. Ma per Franceschini c’e’ altro: ”In questo caso esplode totalmente il conflitto di interessi perche’ si tratta di trasmissioni che comportano entrate pubblicitarie alla Rai, quindi si fa un danno alla tv pubblica e non certo a quella privata. Cosi’ si cerca di zittire chi da fastistidio. Siamo di fronte ad una nuova tappa dell’attacco alla liberta’ di informazione. Qualche mese fa migliaia di persone scesero in piazza e non vorrei che fosse calata l’attenzione su questo problema”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi