Apc-Tv/ Romani: Decreto sarà  approvato in prossimo Cdm

Apc-Tv/ Romani: Decreto sarà  approvato in prossimo Cdm
Più tutela per i minori, web tv assimilata a tv via etere

Roma, 11 feb. (Apcom) – Il decreto di conversione della direttiva europea sui servizi media audiovisivi sarà  approvato dal prossimo Consiglio dei ministri. Lo ha annunciato il viceministro allo Sviluppo economico, Paolo Romani, a margine della presentazione del bilancio delle attività  2009 del Comitato media e minori.

Il testo, ha spiegato, prevede il “divieto di trasmissione di prodotti pornografici dalle 7 alle 23, una disciplina molto più restrittiva sul parental control per i decoder satellitari e una classificazione dei programmi nocivi per i minori. Abbiamo recepito – ha aggiunto – le osservazioni di Camera e Senato e faremo molte modifiche. Il testo finale sarà  approvato nel prossimo Consiglio dei ministri. Per quanto riguarda internet – ha proseguito – c’è l’assimilazione richiesta dalla direttiva europea per chi fa televisione su internet con il web casting o il live streaming. Chi fa televisione su internet deve sottostare alle regole della televisione. Tutto il resto di internet non è assolutamente toccato da questa direttiva”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi