CINEMA: UE; CRESCITA BIGLIETTI VENDUTI, MA ITALIA LIEVE CALO

SPE:CINEMA
2010-02-11 15:19
CINEMA: UE; CRESCITA BIGLIETTI VENDUTI, MA ITALIA LIEVE CALO
STRASBURGO
(ANSA) – STRASBURGO, 11 FEB – In Italia nel 2009 la vendita di biglietti del cinema ha visto un lievissimo calo, lo 0,4%, pari a 400mila biglietti. Il dato è tuttavia in controtendenza rispetto alla crescita registrata in gran parte dell’Unione europea. Nonostante la crisi economica nella Ue la vendita di biglietti è cresciuta del 6,5%, raggiungendo quasi quota un miliardo. Il dato è stato pubblicato oggi dall’Osservatorio europeo per l’audiovisivo, organismo del Consiglio d’Europa. Anche se i dati per l’Italia sono ancora provvisori, mostrano quindi che il nostro Paese non ha seguito il trend degli altri grandi. In Germania infatti sono stati venduti 17 milioni di biglietti in più, in Francia 11 milioni, in Gran Bretagna 9 milioni e in Polonia quasi cinque e mezzo. Anche la Spagna che per anni ha visto calare le vendite nel 2009 ha visto un incremento del 2,8%, pari a 3 milioni di biglietti venduti in più. Dai dati raccolti dall’Osservatorio risulta che gran parte della crescita nella vendita di biglietti è dovuta ai film in 3D americani (L’Era Glaciale 3, Avatar, Up) che continuano a togliere quote di mercato a quelli europei.(ANSA).
Y5Y-PUC/ ST1 S0B QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo