PAR CONDICIO:GARIMBERTI,NESSUNA PASSIVITA’,VEDRO’ CONDUTTORI

PAR CONDICIO:GARIMBERTI,NESSUNA PASSIVITA’,VEDRO’ CONDUTTORI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 11 FEB – Dopo la riunione dell’Ufficio di Presidenza della commissione di Vigilanza, il presidente della Rai, Paolo Garimberti, incontrerà  i conduttori della tv pubblica, scesi ieri sul piede di guerra contro il regolamento sulla par condicio che obbliga i programmi di approfondimento, nell’ultimo mese di campagna elettorale, a fare spazio alle tribune politiche, lo ha annunciato lo stesso Garimberti, “respingendo le accuse di passività ” che gli erano state rivolte. “Vedrò i conduttori dopo questa riunione – ha risposto Garimberti ai cronisti, entrando a San Macuto – perché è giusto che l’azienda dia un segnale di attenzione nei confronti delle loro istanze. Ieri – ha sottolineato il presidente della Rai – sono stato accusato di passività , ma in realtà  avevo bisogno di rendermi conto della situazione e di confrontarmi con il Cda. Dunque ho avuto un atteggiamento prudente, anche a tutela dell’azienda e degli stessi conduttori. Oggi, con il mandato pieno ottenuto dal Cda, è ovvio che mi muoverò. Ma respingo al mittente – ha ribadito – le accuse di passività “. (ANSA).
MAJ/SAF S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi