GOOGLE: BUZZ, 9 MLN DI ‘POST’ MA ANCHE PRIMI AGGIUSTAMENTI

GOOGLE: BUZZ, 9 MLN DI ‘POST’ MA ANCHE PRIMI AGGIUSTAMENTI

INTERVENTI PER LA PRIVACY, ACCOLTE RICHIESTE UTENTI

(ANSA) – ROMA, 12 FEB – Nemmeno tre giorni di vita e Google

Buzz conta già  decine di milioni di utilizzatori che hanno

pubblicato più di 9 milioni fra post e commenti. Circa 200 sono

invece i contenuti pubblicati ogni minuto dai telefoni

cellulari. Lo scrive il team del colosso di Mountain View sul

blog aziendale, annunciando anche qualche ‘aggiustamento’ del

servizio dopo il primo feedback ricevuto dagli utenti.

Google risponde in particolare alle preoccupazioni sollevate

sulla privacy e sulla visibilità  dei propri contatti di Gmail,

il servizio di posta elettronica che integra Buzz. “Molti si

sono lamentati temendo che la propria agenda di indirizzi di

posta elettronica diventasse di pubblico dominio o hanno avuto

la percezione di non controllare chi può leggere i post –

spiega Google -, ecco perché abbiamo introdotto alcune novità 

che stiamo estendendo a tutti gli utenti”.

Tre sono i cambiamenti di cui parla Google. In primis il team

dell’azienda californiana ha reso più visibile l’opzione che

consente di non mostrare pubblicamente gli utenti che seguono il

proprio profilo su Buzz o di cui l’utente ‘segue’ gli

aggiornamenti. Secondo elemento: la possibilità  di bloccare

chiunque cominci a seguire il proprio Buzz e che non sia

‘gradito’. Terzo: una maggiore chiarezza su chi dei propri

contatti può apparire nel profilo pubblico dell’utente. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi