PAR CONDICIO: GENTILONI, RICHIESTA AGCOM FA PREVALERE RAGIONEVOLEZZA

PAR CONDICIO: GENTILONI, RICHIESTA AGCOM FA PREVALERE RAGIONEVOLEZZA
(ASCA) – Roma, 12 feb – ”Per evitare l’assurdo di una campagna elettorale con la Rai imbavagliata e Mediaset senza divieti l’Agcom potrebbe vedersi costretta a estendere anche alle Tv commerciali il regolamento approvato in Vigilanza”. Lo dichiara Paolo Gentiloni, responsabile Comunicazioni del Partito Democratico. ”Capisco dunque – prosegue l’esponente PD – l’invito rivolto nella sua lettera a Zavoli dal presidente Calabro’ a modificare al piu’ presto il regolamento per la Rai”. ”La richiesta di Agcom e’ una nuova occasione per far prevalere la ragionevolezza: trasferire ai programmi informativi le regole della comunicazione politica contrasta con la legge sulla par condicio e con l’interpretazione che di quella legge ha fatto la sentenza 155/2002 della Corte Costituzionale. Il buon senso – conclude Gentiloni – vorrebbe che questo regolamento illegale fosse modificato dalla stessa Vigilanza prima di essere bocciato da un qualche tribunale”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi