Apc-*Intel-Nokia alleate su piattaforme software, lanciano “MeeGo”

Apc-*Intel-Nokia alleate su piattaforme software, lanciano “MeeGo”

Open source, basato su Linux, per smartphone, netbook e altro

Roma, 15 feb. (Apcom) – Intel e Nokia si alleano sulle piattaforme software per cellulari, smartphone, apparecchiature mobili e di altri tipo, annunciando la creazione di “MeeGo”, sistema basato su Linux. Servirà  ad equipaggiare un’ampia gamma di dispositivi, recita un comunicato congiunto dei due gruppi, tra cui computer mobile tascabili, netbook, tablet, televisori e sistemi di infotainment, e che “sarà  gestito secondo le best practice del modello di sviluppo open source”. La prima release di MeeGo è prevista per il secondo trimestre del 2010, mentre le relative apparecchiature saranno lanciate più tardi nel corso dell’anno.
Secondo l’americana Intel, leader globale dei microprocessori, e Nokia, gruppo finlandese leader globale dei cellulari, “MeeGo sarà  ampiamente adottato dai produttori di dispositivi in tutto il mondo, da operatori di rete, produttori di semiconduttori, vendor di software e sviluppatori”. Questa iniziativa rafforza la partnership tra Nokia e Intel, si legge, ed è il risultato di un`ampia collaborazione strategica tra le due aziende annunciata nel giugno 2009.
“La nostra ambizione di offrire una comunicazione semplice tra i dispositivi informatici di cui l`utente dispone a casa, in auto, in ufficio e in tasca fa un enorme passo avanti oggi con l’introduzione di MeeGo” ha commentato Paul Otellini, numero uno di Intel, secondo quanto riporta il comunicato. Secondo l’amministratore delegato di Nokia, Olli-Pekka Kallasvuo “MeeGo porterà  alla realizzazione di una gamma ancora più ampia di esperienze utente per internet e le comunicazioni su nuovi tipi di dispositivi mobili”.

Red-Voz

151233 feb 10

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci