TV: REVOCATA CONCESSIONE PER CENTRO PRODUZIONE A TERMINI IMERESE

TV: REVOCATA CONCESSIONE PER CENTRO PRODUZIONE A TERMINI IMERESE

(AGI) – Palermo, 17 feb. – Revocata la concessione per Einstein Multimedia, la casa di produzione che firma Agrodolce e altri programmi tv come Sarabanda e Passaparola e che avrebbe dovuto realizzare un centro di produzione tv in un’area da 21 mila metri quadrati a Termini Imerese (Palermo). La decisione e’ del presidente del consorzio per l’Area di sviluppo industriale, Alessandro Albanese, che spiega le ragioni a “S”, il magazine in edicola da sabato: “Nell’area -afferma- non c’e’ nessun capannone con gente che lavora, non hanno ancora piantato un solo chiodo, e tanti altri imprenditori chiedono di essere inseriti in graduatoria per ottenere l’area”. Einstein aveva ottenuto la concessione nel 2005, pagando poco piu’ di centomila euro. Nel 2007 era gia’ arrivato il primo sollecito.  Il progetto prevedeva un centro per realizzare sit-com, quiz e documentari, e una scuola di cinema, con l’assunzione di personale locale. La revoca e’ stata recapitata il 5 gennaio, ma prevede un lasso di tempo di sessanta giorni prima di diventare a tutti gli effetti operativa e, dunque, “la concessione del terreno -precisa Albanese- sara’ formalmente revocata nei primi giorni di marzo. Da allora l’area sara’ disponibile per altri investimenti”. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi