Colpo grosso in Condé Nast

Giampaolo Grandi, amministratore delegato della Condé Nast, sta lavorando al   grande progetto d’integrazione tra carta, web e new media, come racconta, alla vigilia del lancio del sito web di ‘Vogue’.
“Questa crisi sta accelerando il processo di selezione perché gli inserzionisti sono diventati severi: sono ossessionati dallo spender meno e soprattutto in modo che i loro investimenti producano risultati a breve”, dice     Grandi che però è ottimista ma anche “eccitato dal periodo che stiamo vivendo. Sono anche sicuro che ci sarà  una bella selezione e che verrà  dalle fonti di ricavo: le copie, che si sono già  ridotte, e gli inserzionisti”.
“Sono convinto che nel mondo dei giornali sia possibile portare avanti un’evoluzione senza danneggiare la qualità . Contemporaneamente dobbiamo affrontare l’evoluzione digitale, che è una cosa enorme. È molto impegnativo, e la nostra scelta è di prendere i migliori in modo da avere una squadra giusta che copra tutti gli aspetti del business”, spiega Grandi, molto soddisfatto   di avere al suo fianco, dal primo marzo, Carlo Verdelli che ha lasciato la direzione della ‘Gazzetta dello Sport’ per tornare alla Condé Nast come   executive vice president editorial.
Sul lancio di Vogue.it, che sarà  on line il 24 febbraio, realizzato dal direttore del famoso mensile, Franca Sozzani, Grandi spiega: “Sono convinto che un marchio come Vogue non possa andare su Internet se non alla maniera di Vogue. Sulla carta produciamo un certo tipo di contenuti che offrono una ‘reader experience’, come è di moda dire oggi. Sul web vogliamo offrire una ‘Vogue user experience'”.
Su Vogue.it   Condé Nast ha per ora “investito 2-3 milioni di euro, quindi non una   cifra elevatissima”, dice Grandi. “Franca Sozzani è riuscita a mobilitare tutto il network delle sue conoscenze in giro per il mondo, e molti hanno detto di sì perché sanno che nelle sue imprese vale la pena di esserci”.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 403 – febbraio 2010

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il nuovo numero di ‘Prima Comunicazione’ è in edicola con il ‘Diario 2017′. Mensile e allegato sono disponibili anche in edizione digitale per smartphone e tablet

La copertina di dicembre 2017 è dedicata a tre storie ‘stellate’

La pace in bicicletta