TELECOM: ASATI, PRONTI A COLLABORARE PER SVILUPPO LARGA BANDA

TELECOM: ASATI, PRONTI A COLLABORARE PER SVILUPPO LARGA BANDA
(AGI) – Roma, 22 feb. – Asati, l’associazione che rappresenta i piccoli azionisti di Telecom Italia, e’ pronta a collaborare per un “piano di sviluppo della larga banda” anche tornando a proporre la realizzazione di una “Newco sulla rete” a maggioranza TI, con un aumento di capitale riservato, alla quale possano partecipare anche altri investitori e istituzioni pubbliche e private, nonche’ altri operatori conferendo le loro infrastrutture di rete. E’ quanto scrive il presidente di Asati, Franco Lombardi, in una lettera aperta indirizzata ai soci Telco, agli azionisti di minoranza, ai vertici della societa’ e al collegio sindacale. E “in una auspicata ottica di collaborazione e costruttivo confronto”, Asati propone alcuni temi da inserire o discutere nel prossimo CdA di Telecom Italia: 1) impostare una strategia di crescita dei ricavi e delle quote di mercato, soprattutto nel mobile, (facendo leva su qualita’, customer care e innovazione nei servizi), piuttosto che limitarsi alla difesa dei margini e del cash-flow, agendo solo sulla riduzione dei costi, del personale e degli investimenti; 2) evitare la “vendita forzata” della partecipazione in Telecom Argentina e tanto meno a valori inferiori al suo effettivo valore di circa 1 mld di dollari, comprensivo della call; 3) inserire nell’ordine del giorno dell’assemblea del 12 aprile una “relazione del Presidente sul monitoraggio della vicenda dello spionaggio illegale 2001-2006”; 4) presentare un rapporto di auditing sull’opportunita’ di dismettere gli immobili sede di molte centrali telefoniche (in quanto la NGN in fibra ottica avrebbe portato la drastica riduzione delle centrali da 10.000 a 2.000 circa), a fronte invece del dilatarsi dei tempi di avvio e realizzazione concreta della NGN. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci