‘NDRANGHETA: LOIERO, NO AGGRESSIONE MAFIOSA A GIORNALISTI

‘NDRANGHETA: LOIERO, NO AGGRESSIONE MAFIOSA A GIORNALISTI
(ASCA) – Catanzaro, 23 feb – ”C’e’ un clima irrespirabile e le espressioni di solidarieta’, dopo l’ennesima minaccia, la quinta in un mese, a un giornalista calabrese, rischiano di diventare parole vuote. Ma vogliamo gridare lo stesso il nostro no all’aggressione mafiosa ed esprimere solidarieta’ a Giuseppe Baldessarro per le vili minacce che ha ricevuto”. Lo afferma il presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero, tramite una nota del portavoce. ”Il giusto lavoro dei giornalisti che e’ quello di raccontare fatti con onesta’ e completezza, per la criminalita’ diventa un fatto odioso e rivoluzionario. A Baldessarro – prosegue Loiero – cronista del Quotidiano della Calabria, cosi’ come agli altri giornalisti assediati, va la mia vicinanza e il mio sostegno personale e istituzionale”. ”Sono certo che i giornalisti calabresi – conclude Loiero – proseguiranno con coraggio la loro attivita’ in difesa dei valori di democrazia e convivenza civile senza turbamenti o condizionamenti a opera di chi non vuole l’emancipazione della nostra regione ma solo il suo abbandono e il silenzio. Bisogna pensare a una iniziativa, comunque, che faccia sentire meno soli questi professionisti”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi