EDITORIA: ALESSANDRO MENDINI NUOVO DIRETTORE DI ‘DOMUS’

EDITORIA: ALESSANDRO MENDINI NUOVO DIRETTORE DI ‘DOMUS’
TRA 11 MESI LASCERA’ A JOSEPH GRIMA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 23 FEB – Alessandro Mendini torna alla direzione di ‘Domus’. L’architetto milanese siglerà  infatti undici numeri del mensile, a partire da aprile. La prima edizione del suo nuovo corso uscirà  in coincidenza con il Salone del Mobile, che si terrà  a Milano dal 14 al 19 aprile. “Lo slogan di questa nuova Domus è ‘per una nuova utopia’ – dice Mendini -. Tutta la storia delle grandi trasformazioni dell’architettura e del design è stata segnata da nuove utopie. Ed è su questa linea di apertura che vogliamo procedere”. Lo scopo, aggiunge poi l’architetto milanese, che ha diretto anche le riviste ‘Casabella’ e ‘Modus’, è quello di “cercare dovunque nel mondo i progetti che mostrano quegli scenari e atteggiamenti dell’abitare, intesi appunto come ricerca positiva del futuro. Nuove utopie di genere non tanto tecnicistico, ma piuttosto umanistico e psicologico. In questo senso la nuova ‘Domus’ si ricollega alle proprie origini di rivista per la casa, proponendo esempi di dignità  del vivere gli oggetti, la città  e la casa stessa”. L’anno prossimo sarà  invece Joseph Grima alla direzione della testata che, già  da ora, si occupa dei contenuti di ‘Domus’ collegati al web e ai new media. “In un’era in cui immagini e informazioni circolano liberamente, velocemente e in abbondanza – spiega Grima, che dal 2007 dirige la galleria di New York ‘Storefront for Art and Architecture’ -, ‘Domus’ si proietta dunque verso il futuro, rimarcando il suo ruolo di agile interprete della cultura progettuale contemporanea, pronta ad evolvere al passo con le stesse discipline creative ed artistiche di cui è uno dei più rispettati registri”.(ANSA)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari