Apc-Fastweb/ In rosso in Borsa (-2,5%), mandato d’arresto per Scaglia

Apc-Fastweb/ In rosso in Borsa (-2,5%), mandato d’arresto per Scaglia
Ex fondatore e top manager dell’azienda, oggi è ancora nel cda
Milano, 23 feb. (Apcom) – Fastweb in rosso a Piazza Affari dopo la diffusione della notizia che Silvio Scaglia, ex fondatore e top manager del gruppo, è tra i destinatari di un’ordinanza di custodia cautelare, disposta nell’ambito di una vasta operazione di carabinieri e guardia di finanza che indaga su un’associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio e al reimpiego di capitali acquisiti attraverso un sistema di frodi fiscali. Le azioni cedono il 2,5%, con un minimo toccato a quota 15,83 euro.
Dal 1999 ad aprile 2003 Scaglia è stato amministratore delegato di Fastweb, dal 2003 al 2007 ne è stato il presidente. Oggi non ha più alcun ruolo operativo in Fastweb e con l’Opa promossa da Swisscom nel 2007 ha ceduto il proprio pacchetto azionario, ma siede ancora nel consiglio di amministrazione della società .

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci