GOOGLE: NEL MIRINO DELLA UE, ANTITRUST APRE INDAGINE

GOOGLE: NEL MIRINO DELLA UE, ANTITRUST APRE INDAGINE
BRUXELLES
(ANSA) – BRUXELLES, 24 FEB – Google nel mirino della Commissione Ue: l’antitrust europeo ha aperto un’indagine per capire se il leader della ricerca su web utilizzi pratiche anticoncorrenziali per sfavorire i suoi concorrenti, tra cui Microsoft, una delle aziende che ha chiesto a Bruxelles di indagare sul funzionamento del motore di ricerca di Google. Secondo quanto fa sapere Google sul suo blog aziendale, la Commissione ha avviato un’indagine preliminare dopo aver ricevuto gli esposti dei motori di ricerca di Microsoft (Bing) e del francese Ejustice.fr e del sito britannico di comparazione dei prezzi Foundem. Secondo le accuse dei tre concorrenti dell’azienda di Mountain view, l’algoritmo che Google utilizza per la ricerca su web li penalizzerebbe, ‘nascondendoli’ di fatto in fondo alla lista dei risultati e quindi rendendoli meno visibili agli utenti. Inoltre, grazie alla leadership sul mercato della pubblicità  on line, Google manterrebbe i prezzi alti, distorcendo la concorrenza. Google, da parte sua, ha annunciato che collaborerà  con l’antitrust Ue fornendo tutte le informazioni che richiede, e si dice convinta di operare nel rispetto delle regole europee della concorrenza.(ANSA).
KXN/ R64 S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti