MILLEPROROGHE: VITA, PICCOLI PASSI MA LOTTA CONTINUA

MILLEPROROGHE: VITA, PICCOLI PASSI MA LOTTA CONTINUA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 24 FEB – “Sull’editoria luci e ombre”. Lo afferma in una nota il senatore del Pd Vincenzo Vita, vicepresidente della commissione Cultura di Palazzo Madama. “Le luci – spiega – stanno nel ripristino per un anno, da parte della Camera dei Deputati, del diritto soggettivo delle testate ad accedere al fondo dell’editoria. Qualche mese fa sembrava persino ovvio, ma dopo il selvaggio taglio dell’ultima finanziaria appariva invece un sogno. Grazie alla mobilitazione dei giornali, delle organizzazioni sindacali e all’impegno pervicace del PD nonché alla sensibilità  di parti della stessa maggioranza, si è arrivati ad una ciambella di salvataggio”. “Le ombre invece – prosegue Vita – stanno nell’improvvido taglio apportato alle radio, ai giornali degli italiani all’estero, alle testate dei consumatori. Il governo quindi ‘non ama la radio’. Quanto è successo nel milleproroghe rimane un capitolo di una battaglia di lunga durata, che si riproporrà  nel chiedere finalmente una vera riforma del settore e una normativa specifica per la radio, piccolo grande medium. Già  oggi nella discussione sul regolamento – conclude il senatore PD – proposto da Bonaiuti porremo il problema”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari