GB: BBC; FINE EPOCA ESPANSIONE, IN ARRIVO TAGLI AL SERVIZIO

GB: BBC; FINE EPOCA ESPANSIONE, IN ARRIVO TAGLI AL SERVIZIO
LONDRA
(ANSA) – LONDRA, 26 FEB – Chiusura di due stazioni radio, tagli pesanti all’acquisto di programmi americani e riduzione del 50% nella produzione di notizie per il sito internet. Alla Bbc, il servizio radiotelevisivo pubblico britannico, è suonata l’ora della ritirata. L’azienda, sembra ammettere il direttore generale, Mark Thompson, è diventata troppo grande. E per concentrarsi sulla qualità  – oltre che lasciare spazio ai concorrenti – deve diminuire il suo peso specifico nel panorama dei media del Regno Unito. Ad anticipare le mosse della “vecchia zia”, come viene affettuosamente soprannominata dai britannici la Bbc, è il quotidiano Times, che in prima pagina dedica un ampio servizio al piano di ristrutturazione dell’emittente. Sul fronte radio, a chiudere bottega a quanto pare saranno le stazioni digitali 6 Music e Asian Network. Poi verrà  introdotto un limite dell’8,5% rispetto ai fondi raccolti dal canone – in tutto 3,6 miliardi di sterline annue – sulle trasmissione degli eventi sportivi. Inoltre anche i canali Bbc Switch e Blast! verranno “spenti”. Il colpo più duro, ad ogni modo, verrà  portato alla sezione internet. Che vedrà  ridotti i suoi organici del 25%. Stessa sorte anche al budget attuale – 112 milioni di sterline all’ anno. (ANSA).
Z08-GV/ ST1 S0B S91 QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci