TG1: LUPI, BASTA CON DUE PESI E DUE MISURE SU MINZOLINI

TG1: LUPI, BASTA CON DUE PESI E DUE MISURE SU MINZOLINI
(AGI) – Roma, 1 apr. – “Ricordo a quanti in queste ore continuano l’indegno tiro al bersaglio nei confronti di Augusto Minzolini che il contratto di lavoro dei giornalisti affida al direttore la ‘competenza esclusiva’ nello ‘stabilire le mansioni di ogni giornalista’. Queste sono le regole, e le dovrebbero conoscere bene i presunti difensori della liberta’ d’informazione che in questi mesi sono scesi in piazza protestando contro un inesistente regime”. E’ Maurizio Lupi, vicepresidente Pdl della Camera e componente della Vigilanza Rai, ad aggiungere che “e’ sempre la solita storia: due pesi e due misure. E due pesi e due misure ci sono anche nell’interpretazione dei risultati che il Tg1 sta raccogliendo”. “E’ vero, c’e’ stato un calo di ascolti, che pero’ – osserva – coinvolge tutta la tv generalista e quindi anche i tg. E nonostante questo, il telegiornale di Minzolini e’ arrivato addirittura a quattro punti di distacco dal Tg5, suo principale avversario. Non solo, oggi e’ anche il primo telegiornale Rai e’ guardato da un pubblico piu’ giovane. Questi – conclude – sono i fatti, le parole le lasciamo volentieri ad altri”. (AGI) Com/Bal

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi