Editoria, New media

01 aprile 2010 | 15:22

Apc-Usa/ 1 Aprile, Google si trasforma in ‘Topeka’ per un giorno

Apc-Usa/ 1 Aprile, Google si trasforma in ‘Topeka’ per un giorno
La capitale del Kansas in marzo era diventata “Google City”

New York, 1 apr. (Apcom) – Google America si è trasformata in Topeka. Nel giorno degli scherzi, il Primo d’Aprile, l’azienda di Mountain View ha deciso di regalarsi un nuovo nome in onore della vera Topeka, capitale dello Stato americano del Kansas, che in marzo aveva deciso di cambiare il proprio nome in “Google, Kansas: capitale della fibra ottica”. Il sindaco della città , Bill Binton, non aveva nascosto che questo bizzarro esperimento aveva un scopo ben preciso: aggiudicarsi l’onore di diventare sede della nuova rete sperimentale di banda larga ad altissima velocità  di Google. Una rete da un Gigabit al secondo, circa 200 volte maggiore di quella usuale, che Google ha intenzione di fornire ad un massimo di 500mila utenti.

“Dall’annuncio del sindaco di Topeka abbiamo iniziato a chiederci come potevamo onorare questo gesto. Oggi siamo fieri di annunciare che dall’una di notte del 1 aprile Google ha ufficialmente cambiato il suo nome in Topeka” scrive sul blog di Google-Topeka l’amministratore delegato della società  Eric Schmidt. “Certo la decisione non è stata facile”, continua spiegando che da oggi molte cose cambieranno. Ad esempio, i dipendenti dell’azienda, noti come “Googlers”, dovranno ora essere chiamati “Topekers” o “Topekans”. “Qualunque sia il risultato – afferma Schmidt – la conclusione è chiara: non siamo più in Google”.

Ma dal momento che gli scherzi sono belli finché sono brevi, dal 2 aprile Google-Topeka ritornerà  con ogni probabilità  Google e soprattutto questa piccola follia non significa che la vera Topeka otterrà  sicuramente la super rete a banda larga. Alla fine del suo post, infatti, l’amministratore delegato precisa: “Sia chiaro che questa iniziativa non ha nulla a che vedere con la scelta dei comuni che parteciperanno al nostro progetto sperimentale di banda larga ad altissima velocità  a cui “Google, Kansas” ha fatto domanda come molte altre comunità . Per sapere quali saranno le vere “Google Cities” bisognerà  attendere la fine dell’anno.

Emc-Chb

011618 apr 10