New media

02 aprile 2010 | 13:21

INTERNET: GB, BOOM REATI COLLEGATI CON FACEBOOK

INTERNET: GB, BOOM REATI COLLEGATI CON FACEBOOK
LONDRA
(ANSA) – LONDRA, 2 APR – I crimini connessi all’utilizzo di Facebook sono in esplosivo aumento. Almeno secondo i dati della polizia del Nottinghamshire, regione della Gran Bretagna che denuncia un incremento annuale del 346% nelle denunce che coinvolgono in qualche modo il social network più famoso del mondo. Se, dall’aprile 2008 al marzo 2009, erano solo 13 i casi denunciati in cui si menzionava Facebook, improvvisamente dall’aprile 2009 fino al marzo di quest’anno, sono balzati a 58. Sei sono finora i condannati per reati di vario tipo collegati a tali casi, in maggioranza relativi a molestie sessuali. “Non sappiamo che ruolo ha giocato Facebook in ognuno di questi crimini – ha detto al Daily Telegraph il detective Harry Parsonage della polizia del Nottinghamshire – ma sappiamo che a un certo punto viene menzionato”. “E’ normale – ha commentato una portavoce del social network -, con un aumento degli utenti attivi al mese da 100 milioni ad agosto 2008 a 400 milioni a febbraio 2010, ora Facebook entra molto più spesso nelle conversazioni quotidiane. Non sappiamo poi in che modo fosse coinvolto in quei crimini. Potrebbe anche essere stato d’aiuto alle indagini poiché, come si sa, la polizia lo utilizza come sostegno alle ricerche”. (ANSA).
Y4K-NS/ ST1 S91 S0B QBXB