Televisione

07 aprile 2010 | 13:31

Mediaset: arbitrato con Sky su diritti Mondiali calcio

07 Apr 2010 11:57 CEDT Mediaset: arbitrato con Sky su diritti Mondiali calcio
ROMA (MF-DJ)–Mediaset punta ai Mondiali di calcio del Sudafrica. E chiede alla Camera di Commercio di Milano di ottenere i diritti televisivi a pagamento per il digitale terrestre.

E’ quanto riferiscono a Mf-Dow Jones alcune fonti accreditate sottolineando come la richiesta di arbitrato sia stata inoltrata nei confronti di Sky Italia che e’ titolare dei diritti tv in esclusiva su tutte le piattaforme, per la competizione calcistica di quest’estate.

Secondo gli impegni sottoscritti con la Commissione Ue a Bruxelles Sky Italia puo’ esercitare questi diritti di esclusiva, solo sulla piattaforma satellitare, mentre dovrebbe cedere, secondo la tesi di Mediaset, i diritti per quel che riguarda le altre piattaforme, compreso il digitale terrestre a pagamento.

L’emittente satellitare di proprieta’ di Rupert Murdoch ha acquistato dalla Fifa i diritti per la trasmissione delle prossime due edizioni della Fifa World Cup, che si disputeranno nel 2010 in Sud Africa e nel 2014 in Brasile e alle quali parteciperanno le migliori 32 squadre del mondo.

Successivamente Sky Italia ha rivenduto alla Rai una parte delle trasmissioni visto che in Italia vige l’obbligo di diffusione in chiaro per gli eventi “di pubblico interesse”, di cui Mondiali di calcio e Olimpiadi fanno parte. Mediaset chiede di affidare ad un arbitrato la controversia perche’ gli vengano ceduti i diritti pay sul digitale terrestre. Negli scorsi Mondiali, quelli del 2006, questo problema non si era posto perche’ non esisteva un operatore pay sul digitale terrestre, oggi con l’offerta Mediaset Premium il calcio viene anche offerto a pagamento attraverso le frequenze terrestri.

(Sky Italia e’ controllata da News Corp., proprietaria di Dow Jones & Co. che con Class E. controlla questa agenzia) cat catia.augelli@mfdowjones.it

(END) Dow Jones Newswires

April 07, 2010 05:57 ET (09:57 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.