RAI-AGCOM: ATTI BERLUSCONI A TRIBUNALE MINISTRI rai

RAI-AGCOM: ATTI BERLUSCONI A TRIBUNALE MINISTRI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 8 APR – Berlusconi è indagato per minacce e concussione. Gli atti, circa mille pagine, erano arrivati nella capitale, per competenza territoriale, dalla magistratura di Trani la quale si era imbattuta sulle presunte pressioni del premier nei confronti del commissario dell’Agcom Giancarlo Innocenzi indagando su un illecito traffico di carte di credito. Nel procedimento finito al vaglio del collegio incaricato di valutare gli eventuali reati commessi nell’esercizio delle funzioni di ministro sono considerate parti lese l’Agcom, Innocenzi e Masi. Il tribunale dei ministri ha ora 90 giorni di tempo, ma il termine non è perentorio, per svolgere gli accertamenti. Una volta conclusisi, il collegio restituirà  il fascicolo alla procura con la richiesta di formulare le proprie conclusioni. Queste potranno essere di archiviazione o di rinvio a giudizio dell’indagato. (ANSA).
TB-Y13/ S43 S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi