Mediatrade: pm Milano chiedono rinvio a giudizio premier (stampa)me

09 Apr 2010 10:01 CEDT Mediatrade: pm Milano chiedono rinvio a giudizio premier (stampa)

ROMA (MF-DJ)–I pm di Milano hanno chiesto il rinvio a giudizio del premier Silvio Berlusconi per frode fiscale e appropriazione indebita nell’ambito dell’inchiesta Mediatrade-Rti su presunte irregolarita’ nella compravendita di diritti televisivi per creare fondi neri.

E’ quanto scrivono oggi il Corriere della Sera, la Repubblica e il Sole 24 Ore. L’accusa e’ stata formalizzata dal pm milanese Fabio De Pasquale, che ha inviato al procuratore aggiunto Bruti Liberati la richiesta di rinvio a giudizio per il presidente del Consiglio e i suoi coimputati.

Tra questi, risultano coinvolti nell’inchiesta, per frode fiscale, anche Pier Silvio Berlusconi e Fedele Confalonieri, insieme ad altre 9 persone. Per il premier l’accusa e’ di frode fiscale. I reati non sono ancora caduti in prescrizione. Berlusconi potra’ avvalersi del legittimo impedimento. red/cat

(END) Dow Jones Newswires

April 09, 2010 04:01 ET (08:01 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari