RAI: VAN STRATEN, IL PROBLEMA NON E’ LA BUSI MA IL TG1

RAI: VAN STRATEN, IL PROBLEMA NON E’ LA BUSI MA IL TG1
FIRENZE
(ANSA) – FIRENZE, 9 APR – “Non c’é un problema Busi, ma c’è un problema Tg1”: Giorgio Van Straten, consigliere di amministrazione della Rai in quota Pd, interviene così nella polemica aperta dopo l’intervista rilasciata a ‘La Repubblica’ dalla giornalista del Tg1 Maria Luisa Busi, la contrarietà  espressa dal direttore Augusto Minzolini, e la lettera di richiamo che sarebbe stata inviata alla stessa Busi dalla direzione Risorse Umane di Viale Mazzini. La Busi, osserva Van Straten a margine della presentazione a Firenze del progetto di archivio audiovisivo digitale dei beni culturali, “é una giornalista che ha anche una funzione sindacale, e quindi ha diritto di fare interviste senza dover chiedere il permesso, così come un sindacalista della Fiat ad esempio potrebbe dire in una intervista che la Fiat fa macchine brutte”. (ANSA).
RED-GAR/DLM S57 S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi