INTERNET: GOOGLE, CONDANNA E’ ATTACCO A PRINCIPI DELLA RETE

INTERNET: GOOGLE, CONDANNA E’ ATTACCO A PRINCIPI DELLA RETE
MILANO
(ANSA) – MILANO, 12 APR – “Questa condanna attacca i principi stessi su cui si basa Internet”. Nel giorno in cui sono state depositate le motivazioni della condanna di 3 dirigenti di Google, il famoso motore di ricerca ribadisce in sostanza, attraverso una nota, quanto aveva detto nel febbraio scorso dopo la lettura del dispositivo da parte del giudice di Milano. “Stiamo leggendo le 111 pagine del documento di motivazioni del giudice – chiarisce Google – tuttavia, come abbiamo detto nel momento in cui la sentenza è stata annunciata, questa condanna attacca i principi stessi su cui si basa Internet”. Se questi principi non venissero rispettati, prosegue la nota, “il Web così come lo conosciamo cesserebbe di esistere e sparirebbero molti dei benefici economici, sociali, politici e tecnologici che porta con sé. Si tratta di importanti questioni di principio ed è per questo che noi e i nostri dipendenti faremo appello contro questa decisione”. Il 24 febbraio scorso, alla luce della sentenza, Google aveva affermato che si trattava di “un attacco ai principi fondamentali di libertà  sui quali è stato costruito internet”. (ANSA).
Y6N-LH/LP S42 S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti