Editoria

14 aprile 2010 | 11:40

Editoria/ Stampa romana incontra Cgil Cisl e Uil

Editoria/ Stampa romana incontra Cgil Cisl e Uil
“Un percorso comune per rilanciare l`informazione nel Lazio”

Roma, 14 apr. (Apcom) – Si sono incontrati oggi a Roma le segreterie dell`Associazione stampa romana e quelle di Cgil, Cisl e Uil di Roma e del Lazio. All`incontro, svoltosi a piazza della Torretta, erano presenti Paolo Butturini (Asr), Claudio Di Berardino (Cgil Roma e Lazio), Mario Bertone (Cisl Roma), Franco Simeoni (Cisl Lazio) e Luigi Scardaone (Uil Roma e Lazio).
L’analisi dello stato di salute del settore editoriale evidenzia, si legge in una nota dell’Asr, una “preoccupazione per lo stato dell`editoria e dell`informazione nelle regione Lazio. Necessità  di un piano di sviluppo del settore che, puntando sull`innovazione e la ricerca e superando le vecchie logiche del finanziamento a pioggia, lo metta al centro di una più generale crescita produttiva e occupazionale. Comune volontà  di riproporre in sede territoriale i valori e le prospettive del patto di consultazione esistente a livello nazionale, cooperando per la difesa della libertà  di informazione, mai sotto attacco come in questo ultimo periodo”.

“I segretari delle quattro organizzazioni territoriali – si legge ancora nel comunicato – hanno convenuto anche sulla necessità  di operare perché nell`agenda dell`informazione, sia regionale che nazionale, tornino a trovare posto con continuità  i temi del lavoro, dell`occupazione e delle relazioni sindacali. A questo scopo è stato ipotizzato di proporre, all`interno delle iniziative per il centenario del sindacato Cronisti Romani, un appuntamento di riflessione sulla cronaca bianca nel Lazio fra passato, presente e futuro”.

“Allo stesso tempo, i sindacati regionali, hanno convenuto sulla necessità  di organizzare un confronto comune con le istituzioni, politiche, sociali e imprenditoriali del Lazio, partendo da un`analisi che fotografi la struttura produttiva del settore editoriale e informativo. Discussione – conclude la nota di Stampa romana – nella quale Asr, Cgil, Cisl e Uil hanno intenzione di portare proposte e iniziative concordate alla luce del confronto fra sindacati”.