Carta dei doveri del giornalista degli Uffici Stampa

Nella seduta del 25 marzo 2010 il Consiglio nazionale dell’Ordine ha acquisito la Carta dei doveri del giornalista degli Uffici Stampa.
“Il giornalista – si legge nel testo – deve uniformare il proprio comportamento professionale al principio fondamentale dell’autonomia dell’informazione; ciò indipendentemente dalla collocazione dell’Ufficio Stampa nell’ambito della struttura pubblica o privata in cui opera”. E conclude che “il giornalista degli Uffici stampa non può assumere, nell’arco di vigenza del rapporto di lavoro, collaborazioni, incarichi o responsabilità  in conflitto con la sua funzione di imparziale ed attendibile operatore dell’informazione. La violazione di queste regole comporta l’adozione di provvedimenti disciplinari previsti dalla legge istitutiva dell’Ordine”.

In allegato la Carta.

– Carta dei doveri del giornalista degli Uffici Stampa (.pdf)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

I trend dell’informazione in Italia. Dati Reuters (INFOGRAFICHE)

Reuters Digital News Report 2018: Nord Europa paga per le news, emerge la strategia delle donazioni, cala l’accesso da social

La classifica dei quotidiani più diffusi ad aprile. Sul podio Corriere, Rep, Sole. Crescono Avvenire, Corriere dello Sport, Tuttosport