New media

15 aprile 2010 | 10:57

Apc-Internet/ Fini: Istituzioni rispondano a bisogno informazione

Apc-Internet/ Fini: Istituzioni rispondano a bisogno informazione
“Rete ha determinato aspettative di conoscenza e partecipazione”
Roma, 15 apr. (Apcom) – La Camera potenzia i suoi strumenti di comunicazione per soddisfare le “maggiori aspettative di conoscenza e partecipazione da parte della società ” createsi in seguito allo sviluppo di Internet. Lo ha detto il presidente della Camera Gianfranco Fini, intervenendo nella sala della Lupa di Montecitorio alla premiazione del concorso per giovani registi ‘Action for women’, dedicato al tema della violenza contro le donne.

“Vorrei sottolineare – ha spiegato Fini – come questa iniziativa si inserisca nel quadro delle molteplici attività  attraverso le quali la Camera ha inteso potenziare la comunicazione con i cittadini. Si tratta di attività  ispirate ai criteri della trasparenza, della responsabilità , dell`accessibilità  e della partecipazione. Internet – di cui ho sostenuto la candidatura a Premio Nobel per la pace 2010 – ha messo in relazione donne e uomini di tutto il mondo come mai era accaduto in passato ed ha conseguentemente modificato in modo radicale anche l`interazione tra Parlamento e cittadini. La Rete ha determinato maggiori aspettative di conoscenza e partecipazione da parte della società ”.

“A tali istanze le Istituzioni – ha affermato – debbono saper rispondere, fornendo informazioni esatte e pertinenti, dirette anche a rafforzare quel rapporto di fiducia tra cittadini ed eletti su cui si fonda la delega di sovranità . E’ indubbio che le nuove tecnologie sfidano i Parlamenti a ideare, sperimentare e regolare nuove forme di partecipazione, facendo leva su moduli e azioni ormai entrati nella vita quotidiana dei cittadini, dei giovani in particolar modo e anche delle donne il cui accesso alla Rete è in costante crescita. Non a caso, tali tematiche sono state oggetto di dibattito nell`ambito dell`ultima riunione dei Presidenti delle Camere dei Paesi del G8, svoltasi a Roma nel settembre 2009″.

“La Camera dei deputati sta lavorando in questa direzione, attraverso il potenziamento del palinsesto del canale satellitare e la creazione di un nuovo sito internet e di una web TV. Alla base di queste iniziative – ha detto ancora Fini – è il forte convincimento che l`accessibilità  on line delle Istituzioni rappresenti un potente strumento di partecipazione e di integrazione, in grado di coinvolgere i cittadini nel processo democratico e nello sviluppo degli ideali su cui si fonda la nostra comunità  nazionale”.

Bar

151152 apr 10