New media

15 aprile 2010 | 13:22

TWITTER: SVELERA’ IL LUOGO DA CUI CINGUETTANO GLI UTENTI

TWITTER: SVELERA’ IL LUOGO DA CUI CINGUETTANO GLI UTENTI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 15 APR – Molte le novità  in arrivo in casa Twitter. Il sito di microblogging, che ha appena annunciato di aver raggiunto i 105 milioni di utenti nel mondo, e la svolta commerciale con i “cinguettii” pubblicitari, è ora pronto a sbarcare sugli altri siti web e a mostrare i messaggi in base al luogo da dove gli utenti li inviano. Alla conferenza con gli sviluppatori l’Ad e cofondatore della compagnia, Evan Williams, ha annunciato il prossimo lancio di un nuovo servizio di localizzazione geografica, chiamato “Punti di interesse”. Integrato nei risultati delle ricerche, consentirà  di vedere da dove proviene un messaggio. Gli utenti potranno inoltre decidere di leggere i ‘cinguettii’ che arrivano da un luogo vicino, come un parco o un ristorante. Twitter ha anche rilasciato agli sviluppatori ‘@anywhere’, uno strumento che permette di integrare le funzionalità  del micro-blog all’interno di un sito web. Già  definito la risposta di Twitter a Facebook Connect, la piattaforma darà  modo agli utenti di cinguettare ovunque, ‘anywhere’ appunto, o almeno su tutti i siti web che decideranno di usare lo strumento. Proprio ‘@anywhere’, è alla base del nuovo servizio sperimentale di Google ‘Follow Finder’, pensato per aiutare a trovare ‘amici’ interessanti su Twitter. Sul sito followfinder.googlelabs.com basta inserire il proprio nickname di Twitter. Il motore di ricerca analizza le nostre abitudini e quelle degli altri iscritti, arrivando a formulare dei suggerimenti. Se ad esempio si segue il New York Times, il motore potrebbe proporre anche la CNN, perché molti utenti che seguono il primo sito sono soliti consultare anche del secondo.(ANSA).
Y89-VC/ S0A S04 QBXB