Editoria

22 aprile 2010 | 13:49

MUSICA: INTESA SIAE-SCF PER RISCOSSIONE DIRITTI RIPRODUZIONE

MUSICA: INTESA SIAE-SCF PER RISCOSSIONE DIRITTI RIPRODUZIONE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 21 APR – Un accordo per la riscossione, presso discoteche, discobar e locali analoghi, dei compensi per i diritti spettanti ad artisti e produttori per la riproduzione di musica registrata. E’ stato siglato tra Siae e il Consorzio dei Fonografici Scf, che affida l’incarico in esclusiva alla Società  degli Autori ed Editori. All’inizio dell’anno era stata l’Associazione Fonografici Italiani a firmare un’intesa analoga. “L’accordo supera le polemiche da parte degli utilizzatori e dà  una risposta concreta alla richiesta di chiarezza – si legge in una nota – Siae e Scf opereranno applicando le tariffe che nel corso di questi anni Scf ha concordato con le associazioni di categoria maggiormente rappresentative dei rispettivi settori merceologici”. “E’ un’alleanza che ci vede uniti da un comune denominatore , commenta Gianluigi Chiodaroli, presidente di Scf – Vogliamo educare alla legalità  e far crescere nelle imprese utilizzatrici di musica la cultura del rispetto e dei diritti”. “La Siae ha accolto con piacere il mandato ricevuto da Scf – aggiunge il presidente della Siae, Giorgio Assumma – consapevole che il proprio ruolo istituzionale, svolto da decenni a tutela del diritto d’autore, rappresenti garanzia di correttezza, professionalità  ed esperienza”. (ANSA).
CAS/ S0B QBXB