Televisione

26 aprile 2010 | 9:18

Sky: Giordani (Rti), vogliamo rompere monopolio pay (CorSera)

26 Apr 2010 09:14 CEDT Sky: Giordani (Rti), vogliamo rompere monopolio pay (CorSera)

ROMA (MF-DJ)–”Sky era ed e’ monopolista sul satellite. E non facciamoci fuorviare dal confronto tra i numeri dei loro abbonati (4,7 mln in Italia) e le nostre carte attive (4 mln). Guardiamo ai ricavi del mercato pay, stimati da Agcom: il rapporto e’ 86% Sky, 10% Mediaset”.

Lo afferma in un’intervista al CorrierEconomia, supplemento economico settimanale del Corriere della Sera, l’a.d. di Rti Marco Giordani, parlando dei rischi derivanti dalla decisione dell’Antitrust europeo sui limiti imposti a Sky Italia al momento della sua nascita. “Sky chiede di essere liberata in anticipo dagli impegni che lei stessa sottoscrisse con l’Ue, ai tempi della fusione Stream-Telepiu -spiega Giordani- per poter partecipare all’imminente gara per l’assegnazione gratuita di frequenze digitali terrestri pensata per consentire l’accesso ai nuovi operatori anche di piccole-medie dimensioni”.

In merito poi allo scontro Sky-Mediaset sui prossimi Mondiali di calcio, Giordani definisce “scorretto “il comportamento di Sky, che non rende disponibili i diritti del digitale terrestre. “Siamo stati costretti a ricorrere a un arbitrato internazionale. Sappiamo che i tempi sono stretti, ma siamo ottimisti. Al limite -conclude il manager del gruppo Mediaset- se le nostre ragioni verranno riconosciute, valuteremo se chiedere i danni”. (Sky Italia e’ la pay-tv del gruppo News Corp, societa’ proprietaria di Dow Jones & Co., che insieme a Class Editori controlla quest’agenzia) red/ren

(END) Dow Jones Newswires

April 26, 2010 03:14 ET (07:14 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.