Comunicazione, Editoria

28 aprile 2010 | 10:35

INTERCETTAZIONI: INIZIATA MANIFESTAZIONE FNSI DAVANTI SENATO

INTERCETTAZIONI: INIZIATA MANIFESTAZIONE FNSI DAVANTI SENATO
ROMA
(ANSA) – ROMA, 28 APR – E’ iniziata a piazza Navona a Roma la manifestazione organizzata dalla Federazione Nazionale della Stampa, a cui hanno aderito il Popolo viola e i comitati contro il biscione, contro il ddl Alfano sulle intercettazioni in discussione oggi al Senato. Una cinquantina tra giornalisti, politici e rappresentanti del mondo sindacale stanno protestando contro quella che è stata più volte definita dal mondo giornalistico la “legge bavaglio”. “E’ una legge illiberale – ha detto il segretario del sindacato dei giornalisti italiani, Franco Siddi -, contro i cittadini e per la casta. Chiederemo che venga stracciata tutta la parte che riguarda i divieti alla stampà ”. Per l’ex ministro delle Comunicazioni, Paolo Gentiloni, il ddl è un “colpo alla libertà  di giustizia” mentre per l’ex governatore del Lazio, Piero Badaloni, si tratta “solo di uno degli ultimi atti di questo governo che cerca scorciatoie invece di trovare un equilibrio tra maggioranza e opposizione per discutere sul tema”. Il Popolo viola si è presentato in piazza con dei cartelli su cui è scritto “e adesso intercettateci tutti” e su cui i manifestanti hanno riportato il loro numero di telefono: è una legge che non solo vieta le intercettazioni – ha detto Gianfranco Mascia del Popolo viola – ma vieta ai giornalisti di parlare dei processi. Noi siamo sempre per la difesa dell’articolo 21 e per questo il nostro presidio qui davanti al Senato continuerà  fino alle 19:00″. Alle 11.30 alcuni rappresentanti della Fnsi incontreranno il presidente del Senato, Renato Schifani. (ANSA).
YRT-FG/FLO S43 S0A QBXB