EDITORIA: AZIONE CATTOLICA, RIPRISTINARE TARIFFE AGEVOLATE

EDITORIA: AZIONE CATTOLICA, RIPRISTINARE TARIFFE AGEVOLATE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 2 MAG – Vanno ripristinate le tariffe agevolate per l’editoria: è la posizione dell’Azione Cattolica, che sottolinea come lo stop colpisca “in modo particolare la stampa associativa cattolica, del no profit e del volontariato”. Le 180 presidenze diocesane di Azione Cattolica, riunite a Roma per il Convegno nazionale Sulle strade dei cercatori di Dio, in una nota “esprimono alla presidenza del Consiglio dei ministri una forte preoccupazione per le conseguenze del decreto interministeriale dello scorso 30 marzo 2010, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, in base al quale dallo scorso 1 aprile vengono soppresse le tariffe postali agevolate per tutta l’editoria libraria, quotidiana e periodica, e che colpisce in modo particolare la stampa associativa cattolica, del no profit e del volontariato”. Le presidenze diocesane di Azione Cattolica rilevano come “questo provochi una pesante riduzione degli spazi di promozione culturale e di crescita della società  e chiedono l’immediato ripristino di condizioni adeguate per la diffusione delle idee e del sostegno alla crescita plurale della società “. (ANSA).
COM-MAJ/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari