INTERCETTAZIONI: ALFANO, CON DDL FINALMENTE PUNTO EQUILIBRIO

INTERCETTAZIONI: ALFANO, CON DDL FINALMENTE PUNTO EQUILIBRIO
NAPOLI
(ANSA) – NAPOLI, 4 MAG – Con il ddl sulle intercettazioni “finalmente si troverà  un punto di equilibrio” tra l’articolo 15 della Costituzione che tutela la privacy, l’articolo 21 sulla libertà  di informazione e l’articolo 112 sull’obbligatorietà  dell’azione penale. Lo ha sottolineato il ministro della Giustizia Angelino Alfano a Napoli a margine di incontro con i vertici degli uffici giudiziari. “Finora – ha affermato il ministro – si è tutelato solo il diritto all’indagine e quello relativo alla libertà  di manifestazione del pensiero. Noi che difendiamo tutti i cittadini, non solo il potere dei magistrati e il potere dei giornalisti, noi che difendiamo 60 milioni di cittadini, ci siamo fatti carico di resuscitare un articolo che qualcuno riteneva defunto. L’articolo 15 merita rispetto”. (ANSA).
LN/ARB S44 S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi