Televisione

05 maggio 2010 | 17:30

TV: IN PRIME TIME TORNA MAMMUCARI E PARLA DI SCIENZA / ANSA

SPE:TV
2010-05-05 16:50
TV: IN PRIME TIME TORNA MAMMUCARI E PARLA DI SCIENZA / ANSA
DA DOMANI SU ITALIA 1, ‘PER FARLO HO DETTO NO A RICCI’
ROMA
(di Nicoletta Tamberlich) (ANSA) – ROMA, 5 MAG – “Cosa succede a una gallina se viene lanciata da un aereo?”. Attenzione, la risposta (che non è possibile rivelare per non rovinare la sorpresa della prima puntata) è meno prevedibile di quanto uno può immaginare. Partirà  domani 6 maggio in prima serata su Italia 1 il nuovo programma di Teo Mammucari, Fenomenal. Il presentatore più irriverente, divertente e imprevedibile della televisione sta per tornare sul piccolo schermo con uno show tutto nuovo in quattro puntate che miscela divulgazione scientifica, intrattenimento, gioco e puro divertimento. Nato da un format francese, è stato completamente stravolto e riadattato da Fatma Ruffini. In una conversazione con l’ANSA il conduttore spiega così i principi cardine su cui si basa lo show. Teo Mammucari come Piero Angela? “Il punto – risponde – è questo. Mostrare, senza dimenticare il puro divertimento, al pubblico tutto ciò che c’é di ‘fenomenale’ nel terzo millennio e fornire in formula di gioco la spiegazione di fenomeni straordinari e spettacolari. E la risposta, come quella alla gallina lanciata dall’aereo, non é mai così banale come si crede. Molti sono fenomeni scientificamente provati”. Il format prevede la presenza in studio di vip del mondo dello spettacolo che giocano con il conduttore rispondendo alle sue domande. Tra gli ospiti fissi di Teo: Juliana Moreira e il Mago Forest. “Ho chiesto espressamente la Moreira perché credo sia, con la sua freschezza e ingenuità , irresistibile. E mago Forest perché dotato di una comicità  davvero coinvolgente”. In trasmissione sei personaggi famosi a puntata: “Guiderò i vip in un viaggio alla scoperta di fenomeni, esperimenti tutti da vedere. Ne uscirà  un talk show semiserio in cui ognuno dice la sua”. Tra i nomi, “Adriano Panatta e Yuri Chechi, Stefano d’Orazio dei Pooh, Rita Rusic e Claudia Gerini. Ma non solo”. Fenomenal spicca anche per la sua struttura scenografica che prevede un’arena circolare che permette a Teo di interagire con gli ospiti e con gli spettatori in studio. Il pubblico, infatti, partecipa al gioco seduto su pedane di colore rosso fuoco che ricordano la colata lavica dei vulcani e che circondano la tribuna. Ma il conduttore come se la cava nelle materie scientifiche? “Io a scuola avevo problemi in condotta, ma andavo bene. Ero forte in storia e geografia. Meno nelle materie scientifiche. Ma nell’insieme studiavo”. Non è un caso forse che il simbolo che caratterizza il programma, è un grosso cervello di ferro e luci posto su un pesante sipario alle spalle del conduttore, che separa il palcoscenico dalla zona esperimenti. Mammucari ricorda come in 10 anni ha fatto ben 8 programmi tutti nuovi: “La mia sfida è non ripetermi mai. Le trasmissioni in Italia stanno diventando come quei film americani genere Rambo (uno, due, tre, la vendetta…). C’é una sorta di pudore, paura, chiamiamola come vogliamo, nel rinnovarci. Ecco, io ho deciso di rischiare anche questa volta. Tanto da rinunciare addirittura una proposta di Antonio Ricci”. Fenomenal è scritto da Cesare Vodani, Andrea Boin, Graziano Cutrona, Cristiano Fantechi, Luciano Federico e Manolo Bernardo con la collaborazione ai testi di Antonio Losito. La scenografia é curata da Rosy Sabella. La regia è affidata a Cristiano D’Alisera. (ANSA).
TH/ S0B QBXB